La Sinistra è destinata a sparire? Ha ancora senso essere di Sinistra? Di Giampiero Vargiu

I Media di tutto il mondo danno molta importanza e molto spazio all'avanzata dei populisti, dei   sovranisti, dei nazionalisti, alla crisi della globalizzazione, alla sempre più possibile crisi definitiva della Sinistra, alla crescita dei Sistemi autoritari e alla crisi planetaria della Democrazia Rappresentativa, in particolare, dopo l'irruzione di Trump sulla scena mondiale.

Parlare di Politica oggi è diventato sempre più difficile, la frase più delicata che ci si sente dire sui Social è "State ancora a pontificare, ma quando ve ne andate?"

“MAHINE”- brano pianistico brillante, video di Nicola Spanu

“MAHINE” è una parola che titola simbolicamente e non senza polemiche un brano pianistico insolitamente brillante. Esso racconta, nella sua analisi più diretta, un concetto e un fenomeno mascherati di normalità e inconsapevolmente radicati in una certa visione sociale qui ritenuta miope e contraddittoria: “MAHINE”, in barbaricino “pazzia”.

La politica è una professione. Di Elisa Dettori

Durante gli ultimi anni è cresciuto un sentimento di profonda ostilità contro una classe politica ritenuta inadeguata, inefficiente. Le critiche più aspre sono rivolte ai politici di lungo corso, che hanno trasformato la propria passione in una vera e propria professione. Considerati oggi parte di un’élite, sono divenuti facili bersagli d’odio.

"Nothing of All JazZ"- Di Nicola Spanu

"Nothing of All JazZ" è un'improvvisazione radicale realizzata al pianoforte; un gioco, e nelle sue "frasi" rappresenta l'ideale compromesso tra realtà e standard.

 

 

Nicola Spanu, si occupa di musica, teatro, scrittura creativa fin da tenera età. Nella sua ricerca musicale ha sviluppato tecniche di composizione estemporanea di brani pianistici senza l'utilizzo di conoscenze compositive, armoniche o teoriche musicali. In particolar modo si è concentrato sulla rappresentazione musicale di tutto ciò che vede e sente dentro e fuori dal sé.

Once a music. Di Nicola Spanu

"Once a Music" è una favola musicale raccontata per accompagnare al sogno le notti di chi ancora voglia sentire un lieto fine…

 

Nicola Spanu, si occupa di musica, teatro, scrittura creativa fin da tenera età. Nella sua ricerca musicale ha sviluppato tecniche di composizione estemporanea di brani pianistici senza l'utilizzo di conoscenze compositive, armoniche o teoriche musicali. In particolar modo si è concentrato sulla rappresentazione musicale di tutto ciò che vede e sente dentro e fuori dal sé.

La realtà inventata, come in cielo così in terra. Di Riccardo Scintu

La capacità di apprendimento dell’essere umano è potenzialmente illimitata, ma mai si potrà dimostrare la verità assoluta delle cose, poiché la nostra capacità di apprendere è filtrata dalla limitatezza dei nostri sensi e della capacità interpretativa dei nostri pensieri.

Più una realtà è complessa e composta da elementi astratti e relazionali, più sarà impossibile dimostrare una verità certa e risolutiva. Si potrà, al massimo, portare a supporto delle proprie tesi delle prove empiriche, indiziarie, indicatrici, mai definitive.

Gli antichi dicevano “Mens sana in corpore sano”, ma cosa succede quando il corpo diventa “troppo” sano? Di Paola Pinna

Questo motto latino ci ricorda, come fin dai tempi antichi, il benessere fisico e la cura  del corpo fossero collegati al benessere psicologico, mente e corpo erano considerate connesse l’una all’altra in maniera tale che potevano influenzarsi vicendevolmente. Spesso un malessere fisico incide sul nostro umore e viceversa, un problema psicologico può ripercuotersi sul nostro corpo. E’ risaputo che fare attività fisica permette di mantenersi sani e in forma alleviando dolori, aiutando la prevenzione delle malattie e attenuando lo stress quotidiano.