Commemorazione ad un vanesio Narciso di Nicola Spanu

Ambito Territoriale

 

Scavato il Tempo,
Giace su altra Polvere
A dir: "Io c'ero".
E vive disteso
Onorato

da gesta
Illuse
E parole confuse;
Ma compiacenti
Le gocce
si fanno pozze,
Le pozze
Stagni
E gli stagni
Paludi, d'acqua

Chiara  
Che cela
Un fondo

 

Tu,

Da un riflesso

Ammiri i tuoi Sospiri.

Nutri il fango

Che cela

Il tuo volto

Sospeso sulla buccia crespa

Della tua

Vanità.

                                 

Affoga, stupido bugiardo!

Affoga...

Immergi il capo

Fin sul fondo

Del tuo stesso

Sorriso.

           Muori, e spera...

E impara.

Rifletti

Non sul frutto molle

Del tuo dire

Ma nello sguardo

Della gente.

 

(Nicola Spanu 2016)

Video basato sul testo  “COMMEMORAZIONE: ad un Vanesio Narciso”. Regia, musica e voce di Nicola Spanu

 

 

 

Video

Aggiungi un commento

HTML ristretto

  • Elementi HTML permessi: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.
Non vengono pubblicati Commenti che contengono volgarità, termini offensivi, espressioni diffamatorie, espressioni razziste, sessiste, omofobiche o violente.